salta la barra
Tempi e Spazi
Laboratorio
sugli SPAZI


sei in Tempi e Spazi  Spazi  Bambine e bambini cambiano la cittą

Bambine e bambini cambiano la cittą

Esperienze educative e progetti urbani partecipati a Firenze

Schede a cura di Anna Lisa Pecoriello (1)

Introduzione

Arte creata con materiali di risulta Molte delle esperienze di progettazione partecipata con i bambini attivate in questi ultimi anni hanno coinvolto i bambini solo a un livello superficiale e raramente hanno portato a realizzazioni concrete. Nei pochi casi in cui si č giunti a trasformazioni di spazi pubblici a misura di bambino, essi non sono apparsi diversi dai modelli banali realizzati attraverso procedure e tecniche standardizzate. Sembra che, a dispetto dell'abusato slogan "Una cittą per i bambini č una cittą migliore per tutti" , i progetti dei bambini tagliano la realtą in un modo che fa emergere contraddizioni e crea conflitti che ne rendono difficile la realizzazione piuttosto che mettere tutti d'accordo.

Ma in cosa consiste questa visione che i bambini hanno della cittą , quali sono i progetti che nascono da essa e perché a volte creano conflitti?

Scoprire questo č stato lo scopo del progetto attivato a Firenze dall'Assessorato alla Pubblica Istruzione in collaborazione con un gruppo di ricerca del Lapei (Laboratorio di Progettazione Ecologica degli Insediamenti) del Dipartimento di Urbanistica e Pianificazione del Territorio dell'Universitą di Firenze (2).