Tempi e Spazi
Laboratorio
sugli SPAZI


sei in Tempi e Spazi  Spazi  Nuova scuola media a Vicchio  Edificio

L’edificio scolastico

Le valenze urbane descritte e la sostenibilità di carattere energetico e ambientale, anche in termini di progettazione biocompatibile e bioclimatica del nuovo complesso, sono punti che vanno pienamente assunti a fondamento della impostazione del nuovo complesso scolastico. In particolare dai ragazzi sono arrivate sollecitazioni a favorire la raccolta differenziata e una gestione più accorta del consumo dell’acqua (anche con il recupero dell’acqua piovana e l’utilizzo della rete duale) e delle risorse energetiche. E’ possibile pensare che l’utilizzo nel nuovo complesso delle tecniche e tecnologie di risparmio energetico possa costituire anche una straordinaria occasione didattica.

Rispetto alla configurazione generale dell’organismo essa si deve inserire nel percorso di rinnovamento dell’architettura scolastica in cui ambiente e didattica sono complementari e si integrano fortemente specie a livello di scuola elementare e media. Poiché nell’esperienza dell’attuale edificio scolastico della scuola media sono palesi i contrasti tra spazi e funzioni, provocando una insopportabile compressione della vita scolastica, l’auspicio è che la nuova scuola, nella sua configurazione spaziale, consenta di riconquistare il senso di libertà, di ricerca e di socialità.

Anche gli aspetti di agevole manutenzione e sostenibilità della gestione vanno tenuti in debito conto nella progettazione dell’organismo scolastico.